Logo

Il progetto

Il recupero e la valorizzazione del paesaggio veneto attraverso quattro itinerari della Fede

Cristiano Corazzari

I cammini individuati sono luoghi che testimoniano la fede e la tradizione religiosa delle comunità locali.
Percorso devozionale com’è La Grande Rogazione sull’Altopiano di Asiago: un itinerario che interessa principalmente il Comune di Asiago ma che coinvolge anche i comuni di Conco, Enego, Gallio, Foza, Luisiana, Roana, Rotzo.

La Via dei Papi, un tragitto che si snoda su tutto il territorio della provincia di Belluno interessando i comuni di Belluno, Cesiomaggiore, Feltre, Lentiai, Mel, Ponte nelle Alpi, San Gregorio nelle Alpi, Santa Giustina Bellunese, Sedico e Sospirolo. Essere protagonisti de Il Cammino di Sant’Antonio visitando i territori di Borgoricco, Cadoneghe, Campodarsego, Camposampiero, Padova, San Giorgio delle Pertiche e Vigodarzere.

Riscoprire gli itinerari della fede in Valpolicella che si snodano tra Fumane, Marano di Valpolicella, Negrar, San Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio di Valpolicella.

Ognuno di questi luoghi genera un’emozione vera; la loro identità, ricchezza storico-archeologica, naturalistica e paesaggistica beneficeranno del valore aggiunto dato dalla realizzazione degli interventi di riqualificazione dedicati a I Cammini della Fede, che diventeranno fulcro del turismo religioso veneto, italiano ed internazionale.

Cristiano Corazzari
Assessore al Territorio, Cultura, Sicurezza e Sport
Regione del Veneto

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni